Performance in Accademia di Brera dedicata alle donne in Iran


>>Qui un breve video riassuntivo<<


Oggi nelle aule  dell'Accademia di Belle Arti di Brera si è svolta una giornata in cui alcuni ex studenti di Brera sono stati invitati a raccontarsi ai nuovi studenti.


Io ho scelto di fare una performance collettiva, "collettiva" perché chiunque poteva partecipare donando una ciocca dei propri capelli per realizzare la mappa dell’Iran, usando la medesima tecnica con cui sono stati realizzati altri luoghi di questa nostra Terra nella mia serie intitolata “Spoglie”, collegata al ciclo performativo “Rito funebre alla Terra”.



Questa volta è stato celebrato il popolo iraniano, quello che lotta e resiste alle repressioni rivolte principalmente alle donne che vivono in Iran, ovvero all’obbligo dell'uso del velo, obbligo sostenuto dalla Repubblica islamica che altro non è che una dittatura fondamentalista spietata e ingiusta!

Il mondo intero vi è vicino. Io sono con voi.



Fuori la dittatura islamica dall’Iran !



>>Video della Presentazione e Performance<<








 







Si ringrazia l'Accademia di Belle Arti di Brera, ed in particolare il progetto "Quaderni di Scultura" curato da: Donata Lazzarini, Cristina Camino, Cecilia Guida, Roberto Galeotti e Massimo Mazzone.



Oggi, 1

9/10/22, all'Accademia di Belle Arti di Brera si è svolta una giornata in cui alcuni ex studenti di Brera sono stati invitati a raccontarsi ai nuovi studenti.

Io ho scelto di fare una performance collettiva, "collettiva" perché chiunque poteva partecipare donando una ciocca dei propri capelli per realizzare la mappa dell’Iran, usando la medesima tecnica con cui sono stati realizzati altri luoghi di questa nostra Terra nella mia serie intitolata “Spoglie”, collegata al ciclo performativo “Rito funebre alla Terra”.

Questa volta è stato celebrato il popolo iraniano, quello che lotta e resiste alle repressioni rivolte principalmente alle donne che vivono in Iran, ovvero all’obbligo dell'uso del velo, obbligo sostenuto dalla Repubblica islamica che altro non è che una dittatura fondamentalista spietata e ingiusta!

Troppe donne e ragazze sono morte, troppi manifestanti!
Il mondo intero vi è vicino. Io sono con voi.


Fuori la dittatura islamica dall’Iran !

condividi su:


torna indietro